Cerca

Dopo Hollywood la Kaballah conquista l'Italia, arriva a Roma Rav Laitman

Cronaca

Roma, 19 mag. - (Adnkronos) - Dopo aver conquistato Hollywood la kaballah fa proseliti anche in Italia. E' infatti e' boom di iscritti al congresso che si terra' da domani fino a domenica, a partire dalle 9, a Roma all'Hotel Pineta Palace, grande protagonista Rav Michael Laitman.

Tra i piu' celebri divulgatori di questa antica misteriosa dottrina, che fonda il suo fascino sui nomi di Dio, sui numeri e sulle lettere, il professore, che conta oltre due milioni di appassionati seguaci in tutto il mondo, 800 solo in Italia, e' anche autore di saggi che svelano i segreti di questa disciplina che fa parte della tradizione esoterica della mistica ebraica.

Gli ultimi tre pubblicati nel nostro paese, 'Una guida alla saggezza nascosta della Kaballah' (Belforte edizioni), 'Concetti di base nella Kabalah. Espandi la tua visione interiore' (Atanor Editrice), 'Zohar. La luce della Kaballah' (Urra Edizioni) sono presentati nella capitale questa sera alla Feltrinelli di via Vittorio Emanuele Orlando.

Piu' che religione, la Kaballah, secondo Laitman, che fa lezione gratis sul web in molte lingue, italiano compreso, e' la scienza donata da Dio agli uomini per comprendere l'essenza della vita, una disciplina da praticare per allontanare tutto cio' che e' negativo, come invidia, rabbia. E ancora, un viaggio verso l'assoluto.

Il professore parte da un presupposto inequivocabile per dare il senso dell'universalita' dell'interesse per la Kabbalah: "Tutte le persone, di qualunque religione o fede, possono inserire l'essenza e le lezioni della Kabbalah nella vita di tutti i giorni. La Kabbalah - sottolinea lo studioso all'ADNKRONOS - e' un metodo che l'uomo puo' usare per migliorarsi". Una sorta di stella polare per l'evoluzione personale di ciascuno.

"La saggezza della Kabalah - spiega Laitman - aiuta a sconfiggere la tendenza, presente in molte persone, di fare leva soltanto sul proprio 'ego', sull'amore esclusivo per se' stesso. Una tendenza, questa, che si lega al desiderio di accumulare sempre nuovi beni, cioe' al consumismo sfrenato".

"La Kaballah - sottolinea il professore - modifica queste distorsioni e ci rivela come possiamo entrare in contatto con gli altri, come possiamo in un certo senso diventare parte di uno stesso armonico insieme a dispetto delle divisioni e dell'odio che puo' allontanarci l'un l'altro. La Kaballah, insomma, corregge la parte 'cattiva' che alberga nell'uomo".

Esperto di fama mondiale, Leitman dimostra come la Kaballah stia assumendo via via le caratteristiche di un fenomeno planetario. A dimostrarlo sono i numeri che lo studioso puo' esibire: le sue lezioni, in giro per il mondo, sono seguite da 2 milioni di studenti. Ma c'e' di piu'. I suoi insegnamenti sono trasmessi anche su Internet. Come dire, la saggezza antica si sposa con la modernita' e diventa fruibile a portata di un semplice 'click'.

La Kabbalah oramai attrae un numero sempre piu' vasto di 'adepti' fra cui spiccano artisti di fama mondiale, come, fra gli altri, Madonna che ha recentemente confessato: "Un tempo ero cattolica e quella religione non mi ha aiutato per nulla a trovare un equilibrio spirituale, ero confusa e poco chiara persino con me stessa".

Ora, quindi, la cantante sembra aver trovato una sua dimensione spirituale abbracciando la Kabbalah. E finanziando, peraltro, un nuovo centro esoterico nel cuore di Londra. La Kabbalah, d'altra parte, raccoglie interesse fra numerosi altri vip 'di peso' del calibro di Baitney Spears e Jennifer Aniston, ex moglie di Brad Pitt, come di Gwyneth Paltrow. Ora la Kaballah, da scienza chiusa in se stessa ed inaccessibile si propone ad una vasta platea alla ricerca di una 'linea spirituale' di una via per affrontare i tanti problemi della vita quotidiana.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog