Cerca

Pedofilia: 15 casi adescamento in rete segnalati a polizia postale Trento da gennaio 2010

Cronaca

Trento, 19 mag. - (Adnkronos) - Dal gennaio 2010 ad oggi giovedi' 19 maggio 2011, nel Trentino, sono giunte alla polizia postale 15 segnalazioni di casi sospetti di adescamento di minori in rete, legati anche a casi di pedopornografia, trasformate tutte in indagini. A farlo sapere e' stato oggi Mauro Berti, responsabile ufficio indagini pedofilia della polizia postale di Trento, a margine di una conferenza stampa per la sigla di un protocollo tra Provincia autonoma di Trento, provincia di Padova e associazione Giano Family, sulla sicurezza informatica per le famiglie.

Berti ha anche sottolineato che la media di eta' su cui oggi la polizia fa formazione e informazione nelle scuole e' passata in Trentino dai 16-17 anni a 10-11 nell'ultimo decennio. Tuttavia, per la polizia postale tutti i casi di adescamento di minori sono da attribuirsi a gente di fuori provincia. Solo nell'inchiesta ''Charlie'', conclusa l'8 febbraio scorso, che ha fatto luce su 450 segnalazioni di pedopornografia in rete, otto indagati provengono dal Trentino Alto Adige.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400