Cerca

Meraklon: tribunale respinge richiesta concordato preventivo di Fiorletta

Economia

Terni, 19 mag. (Adnkronos) - Il tribunale fallimentare di Terni ha respinto la richiesta di concordato preventivo presentata dal legale di Gianpaolo Fiorletta, il titolare dell'azienda chimica, arrestato l'8 aprile scorso insieme a sei collaboratori per appropriazione indebita e truffa allo Stato.

Il tribunale ha concesso invece l'ammissione in amministrazione straordinaria sia di Meraklon spa che Meraklon Yarn, nominando come amministratore straordinario l'avvocato Daniele Discepolo, gia' commissario giudiziale. La procedura consentira' il ritorno graduale dei dipendenti alla normale attivita' lavorativa.

Gianpaolo Fiorletta e' accusato di aver distratto fondi per sette milioni di euro dall'azienda in una situazione di grossa crisi finanziaria. Aveva chiesto che di essere scarcerato o trasferito agli arresti domiciliari. Istanza respinta dai giudici del riesame di Perugia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog