Cerca

Immigrati: Sfiorata tragedia in mare, principio incendio su barcone/Il Punto (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Parte cosi' la 'staffetta' delle motovedette che, una ad una, raggiungono il molo Favaloro di Lampedusa. Sulla prima motovedetta, della Capitaneria di porto, ci sono 89 profughi, tra cui 38 donne e nove bambini. Alcuni di loro necessitano delle cure dei sanitari, i medici e gli infermieri sono tutti piazzati sul molo. Questa volta, non sono i soliti profughi provenienti dai paesi subsahariani.

Ci sono anche migranti provenienti dal Pakistan, dal Marocco, e poi ancora Nigeria, Niger, Ghana. La scena e' quella che si ripete ormai da mesi. Il soccorso e' immediato, tutto fila liscio. Le sei motovedette approdano al molo, si fanno scendere i profughi e si fanno salire sui pullman di Lampedusaccoglienza per poi trasferirli al Centro d'accoglienza di contrada Imbriacola. Sul primo barcone sono in 89, poi a seguire, in 100, 120, 32, 89,80 e 79. Alla fine il numero e' di 500 profughi.

Unico intoppo l'incidente che coinvolge un portatore di handicap lampedusano anziano che, dovendo cambiare percorso, perche' la strada principale e' stata chiusa temporaneamente al traffico, cade da un muretto sulla sua sedia a rotelle a finisce a testa in giu' sull'asfalto. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog