Cerca

Sicilia: assessore Armao a Confindustria, Roma preclude credito d'imposta in Isola (2)

Economia

(Adnkronos) - "Bene ha fatto il presidente di Confindustria Palermo - aggiunge l'assessore all'Economia - a ritenere inadeguate le misure previste dall'ultimo decreto legge del Governo nazionale, che sono ammortizzatori sociali e non agevolano la crescita perche' non sostengono gli investimenti. E' solo con gli investimenti che la Sicilia puo' crescere. L'amministrazione regionale era ed e' pronta a partire con questo provvedimento - assicura Armao -. Purtroppo il Governo nazionale non ci consente l'utilizzazione dei fondi Fas che erano gia' stati resi disponibili''.

''Va anche ricordato che attendiamo ancora risposta da Bruxelles sull'utilizzo di parte dei fondi europei per il credito d'imposta. Occorre fare fronte comune a difesa degli interessi delle imprese siciliane e su questo Confindustria Sicilia ci trovera' leali alleati. Non possiamo cadere nella approssimativa considerazione che il Sud sia un peso per il Paese - continua - Il Sud e' una straordinaria opportunita' purche' gli investimenti si facciano e ci permettano di farli".

"Il governo nazionale sblocchi immediatamente, dunque, il credito di imposta - conclude Armao - Spero che le imprese siciliane non siano costrette a fare come i cittadini di Giampilieri che hanno messo in atto azioni eclatanti per ottenere quel che e' loro dovuto a valere sui fondi Fas".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog