Cerca

Toscana: Consiglio regionale, criteri per la ripartizione fondi alle Asl

Economia

Firenze, 19 mag. - (Adnkronos) - La legge Finanziaria 2011 mette a disposizione delle Asl toscane 100 milioni di euro per ognuno degli anni 2011,2012 e 2013 per il rinnovo del patrimonio strutturale e strumentale. Sui criteri di ripartizione di questi fondi, i tecnici della Giunta regionale hanno tenuto questa mattina una comunicazione in Commissione Sanita' del Consiglio regionale della Toscana, presieduta da Marco Remaschi (Pd). E' infatti previsto che la Commissione esprima un parere a proposito.

Come hanno spiegato i tecnici, gli obiettivi che la Regione si pone con l'assegnazione di questi fondi sono numerosi: il completamento delle reti ospedaliere portanti, per cui, a fronte di un totale di risorse di varia provenienza che ammontano a quasi 3 miliardi di euro, si mettono a disposizione 1 miliardo e 272 milioni; la riqualificazione delle aziende, per cui si stanziano 580 milioni; la riorganizzazione degli ospedali di primo livello (158 milioni); la realizzazione di strutture per la continuita' assistenziale (254 milioni); l'ammodernamento delle tecnologie (476 milioni).

Secondo la Giunta, a fronte di un costo complessivo di 2 miliardi e 970 milioni, il fabbisogno e' di 1 miliardo e 167 milioni e, considerando le risorse disponibili, il fabbisogno residuo e' di 377 milioni, di cui 165 necessari dopo il 2013. Mancano subito all'appello, quindi, 210 milioni di euro. La Commissione nelle prossime sedute esprimera' un parere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog