Cerca

Milano: Pisapia a Moratti, chi chiede scusa non pone condizioni

Politica

Milano, 19 mag. (Adnkronos) - "Di solito chi chiede scusa, ancorche' dopo otto giorno e una sconfitta elettorale, non pone condizioni se pensa sinceramente di avere sbagliato". Cosi' Giuliano Pisapia, candidato sindaco del centrosinistra a Milano, risponde al sindaco uscente Letizia Moratti.

"Resta il fatto -continua Pisapia- che potrei accettare le scuse della signora Moratti se dicesse apertamente chi le ha fornito le notizie false su di me e con chi ha organizzato quella messa in scena durante il faccia a faccia in tv. Ora il nostro confronto avverra' nelle urne domenica 29 e lunedi' 30 maggio".

Pisapia spiega che "per quanto riguarda il programma e la visione del futuro di Milano, il mio confronto avviene quotidianamente con i cittadini. Di confronti pubblici ne abbiamo gia' fatti quattro: uno davanti agli scout, uno da Sky, una a Rai 3 e il quarto con le votazioni che si sono svolte il 14 e il 15 maggio"

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog