Cerca

Roma: delegato sindaco alla casa, maggioranza occupazioni risale ad amministrazione Veltroni

Cronaca

Roma, 19 mag. (Adnkronos) - ''Le criticita' dell'emergenza abitativa e delle relative occupazioni non possono essere trattate con un meccanismo politico che falsa le date modificando la realta' di un problema che ha solo bisogno di chiarezza''. Lo dichiara il delegato del sindaco di Roma Gianni Alemanno all'emergenza abitativa, Maurizio Berruti.

''L'onorevole Galloro - aggiunge - dovrebbe ricordare, visto che lui di queste cose ne 'masticava', che la stragrande maggioranza delle occupazioni proviene dal periodo storico-politico di cui era parte integrante. Infatti, il 90% delle occupazioni risale al 2007-2008, quindi prima del nostro insediamento in Campidoglio. Anzi nell'attuale amministrazione, come i dati dimostrano, le occupazioni sono diminuite anche grazie al nostro senso di democrazia dialogante con tutti, indipendentemente dalla propria appartenenza partitica. Non mi risulta che in precedenza siano stati utilizzati gli stessi strumenti. A seguito di questa responsabile concertazione, ci siamo dotati di uno strumento giuridico (la delibera 124) che, fotografando la nuova situazione, evidenzia quelle necessita' che la pubblica amministrazione risolvera' con intelligenza e gradualita'''.

''Inoltre, vorrei ricordare al collega Galloro, che l'immobile di Via Napoleone III non verra' acquistato da Roma Capitale, ma rientrando nel piano di scambio patrimoniale con il Demanio, sara' permutato con altro patrimonio non piu' strategico per la Citta', e gli occupanti di tale struttura seguiranno quanto stabilito dalla delibera 206/2007, a firma dell'allora sindaco Veltroni''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog