Cerca

Turchia: terremoto di magnitudo 5.9 nell'ovest, 3 morti e danni a edifici

Esteri

Ankara, 20 mag. - (Adnkronos/Aki) - Un terremoto di magnitudo 5.9 ha colpito la Turchia nord-occidentale, provocando la morte di tre persone e il ferimento di un centinaio. Lo riferiscono i media locali, secondo i quali diversi edifici, tra cui una moschea, sono in parte crollati a Simav - epicentro del terremoto avvenuto intorno alla mezzanotte - nella provincia di Kutahya, circa 300 chilometri a ovest di Ankara.

Due delle vittime - tra cui un uomo saltato giu' da una finestra per il panico - si registrano proprio a Simav, mentre una donna anziana e' morta per un attacco cardiaco provocato dallo spavento nella vicina Inegol. 79 sono i feriti ricoverati nell'ospedale di Simav, tra i quali solo uno in condizioni gravi. Altri 15 sono stati portati all'ospedale di Usak. La prima scossa e' stata seguita nella notte da almeno altre 50, la piu' potente delle quali con magnitudo 4.6. Gran parte della citta' di Simav si trova ora senza elettricita' e collegamenti telefonici. Tra gli edifici danneggiati si conta la sede dell'Universita' Dumlupinar, a Kutahya.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog