Cerca

Comunali: Alemanno, lista Polverini e' servita anche a noi

Politica

Roma, 20 mag. - (Adnkronos) - ''Per prima cosa mi assumo le mie responsabilita' e dico che a Terracina ho appoggiato la lista Polverini e non quella Pdl. Perche' ritengo che il candidato della prima sia piu' valido del secondo. Il vero tema di fondo e' questo. In questi casi non c'e' stato all'interno del centrodestra laziale un adeguato confronto per fare in modo di avere candidati unici.La Polverini ha ragione ad aver posto il problema anche se nella maggioranza dei casi siamo andati assieme''. Lo dichiara il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, in un'intervista a 'Il Messaggero'. ''La presidente - dice il sindaco - ha colto la necessita' di nuove aggregazioni attorno al Pdl''.

''Nessuna lotta fratricida -spiega - La Polverini e' e resta una esponente del centrodestra. Schieramento che deve allargarsi rigenerarsi accettando la possibilita' che ci siano punti di vista diversi e non privilegiando atteggiamenti assolutistici. L'iniziativa della presidente e' una spinta verso questo allargamento''. E sulla possibilita' di alleanze con il Pd al ballottaggio, Alemanno dice:''Quella del Pd e' la mossa della disperazione, di chi e' cosi' debole da essere stato escluso dai ballottaggi''.

E sul ballottaggio a Milano Alemanno sottolinea che ''le possibilita' di recupero ci sono sicuramente e io ne sono il primo esempio. Ricordo che contro Rutelli al primo turno lui era avanti di cinque punti...Le possibilita' ci stanno, ma occorre fare una campagna incisiva''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog