Cerca

Libia: ucciso da forze Gheddafi fotoreporter sudafricano scomparso ad aprile

Esteri

Johannesburg, 20 mag. - (Adnkronos/Aki) - Anton Hammerl, il fotoreporter con la doppia nazionalita' sudafricana e australiana le cui tracce si sono perse il 5 aprile in Libia, e' stato ucciso della forze fedeli al colonnello Muammar Gheddafi. Lo ha annunciato la famiglia del fotografo, spiegando di essere stata informata ieri dell'uccisione, avvenuta il giorno stesso della sua scomparsa. La famiglia non ha precisato la fonte dell'informazione.

''E' incredibilmente crudele che le forze fedeli a Gheddafi sapessero cosa gli era successo e abbiano deciso di tacere per tutto questo tempo'', si legge in un comunicato diffuso dalla famiglia. Il governo del Sudafrica ha anche condotto negoziati con il regime libico per il rilascio di Hammerl e proprio questa settimana aveva inviato un diplomatico a Tripoli per seguire il caso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog