Cerca

Spagna: manifestanti Puerta del Sol sfidano bando a proteste

Esteri

Madrid, 20 mag. (Adnkronos) - I manifestanti della Puerta del Sol di Madrid sfidano le autorita' che hanno imposto un bando alle loro attivita' a partire dalla mezzanotte di oggi, per 24 ore, in vista delle elezioni di domenica.

Nella tarda serata, la Commissione elettorale ha infatti posto un divieto a manifestazioni e altri eventi collettivi per consentire la ''pausa di riflessione'' pre elettorale. Una decisione accolta dai ragazzi e non che da domenica scorsa occupano la piazza pacificamente con attivita' spontanee, spettacoli, giochi e seminari, con fischi e da tre striscioni srotolati dall'edificio piu' alto: ''Democrazia'', ''la lotta nelle strade, non alle urne'', ''europei, rise up! (sollevatevi, ndr).

Proteste simili canalizzate in un movimento che si fa chiamare M-15, per 15 maggio, il giorno appunto in cui ha preso vita, sono iniziate anche a Barcellona, Saragoza, e numerose altre citta' del Paese.

I ragazzi protestano contro il sistema politico spagnolo, a loro dire corrotto e al servizio delle banche e del capitale, chiedendone una riforma radicale. Il movimento si e' consolidato su Internet nei mesi scorsi, in risposta alla grave crisi economica che ha colpito il paese, portando il tasso di disoccupazione al 20 per cento, una cifra molto piu' alta fra il giovani.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog