Cerca

Libia: portavoce Tripoli, da Obama discorso delirante

Esteri

Tripoli, 20 mag. - (Adnkronos/Aki) - ''Non e' Obama a decidere se Muammar Gheddafi deve lasciare la Libia o meno, e' il popolo a dover decidere del suo futuro''. Cosi' il portavoce del governo di Tripoli Moussa Ibrahim, ha commentato il discorso pronunciato ieri dal presidente degli Stati Uniti, definendolo ''delirante''.

''Obama e' stato ancora una volta delirante - ha detto ai giornalisti a Tripoli - crede alla bugie che il suo stesso governo e i suoi media diffondono per il mondo''. Nel suo discorso sulla 'Primavera araba', Obama ha affermato ieri dal Dipartimento di Stato che ''il tempo e' contro Gheddafi'', che non ha piu' il controllo del paese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog