Cerca

Pisa: domani il taglio del nastro per la Torre restaurata (2)

Cronaca

(Adnkronos) - ''Ciascuno degli enti chiamati a gestire questi beni monumentali di inestimabile valore deve partire dal principio, ormai consolidato, della conservazione programmata secondo il quale ''prevenire e' meglio che curare'', ha detto Pacini.

Questa e' la strategia, per la gestione del patrimonio architettonico, tendente alla previsione dei danni, da attuarsi tramite lo studio e l'analisi dei manufatti, la programmazione dei controlli, degli interventi e degli adeguamenti eseguiti secondo la logica del minimo intervento, cioe' limitandosi ad una pratica conservativa e non sostitutiva.

La conservazione programmata consiste quindi in un sistema di pratiche preventive cosi' da rimandare, e se fosse possibile evitare, la necessita' di restauri siano essi episodici o ciclicamente ripetuti. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog