Cerca

Alimenti: trovo' parassiti in confezione di pasta, al via processo a termini Imerese

Cronaca

Catania, 20 mag. (Adnkronos) - E' cominciato davanti il Giudice Monocratico presso il Tribunale di Termini Imerese, nel palermitano, il processo nei confronti del legale rappresentante di un pastificio di Casteldaccia che per una nota azienda produsse pasta in cattivo stato di conservazione.

Risale infatti al settembre 2006 la vicenda di una donna di Catania rivoltasi al Codacons Sicilia per lamentare di aver trovato nella confezione di pasta appena comprata in un supermercato e perfettamente sigillata, centinaia di piccoli animaletti neri, senza ricevere alcun tipo di riscontro dall'azienda produttrice.

Il Codacons presento' una denuncia alla Procura della Repubblica di Catania e ai NAS dei carabinieri che a loro volta fecero intervenire l'ufficio competente della ASL. Venne cosi' appurato che si trattava del parassita 'Sitophilus orza'. A distanza di cinque anni dal fatto, fa sapere il Codacons, e' stata celebrata la prima udienza nel corso della quale il Codacons si e' costituito parte civile. L'associazione intende cosi' ottenere un risarcimento dei danni prodotti dalla condotta contraria alla salute pubblica. La prossima udienza e' stata fisasta il prossimo 8 luglio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog