Cerca

Rifiuti: rivoluzione da Tel Aviv a Civitavecchia, si ricicla senza differenziare

Cronaca

Roma, 20 mag. - (Adnkronos) - Da Tel Aviv a Civitavecchia, la rivoluzione dei rifiuti sbarca nel Lazio. La citta' portuale sara' il primo Comune in Italia a sperimentare il progetto pilota che consentira' di riciclare rifiuti risparmiando ai cittadini 'l'incombenza' di differenziare vetro, plastica, organico e metalli, e archiviando definitivamente il dibattito sui termovalorizzatori. Il sistema, brevettato dalla societa' israeliana 'Arrow Bio International' e attivo a Tel Aviv ma anche in citta' americane come Los Angeles e New York, prevede la costruzione di un impianto in grado di separare il 'tal quale', l'immondizia cosi' come viene buttata senza che sia stata differenziata, saltando il processo di combustione.

"La realizzazione dell'impianto, con un costo stimato di circa 20 milioni di euro, sara' affidata alla societa' israeliana e successivamente gestita da 'Citta' Pulita', che si occupa dei rifiuti sul territorio - annuncia all'ADNKRONOS il sindaco di Civitavecchia Giovanni Moscherini - Con questo sistema si arriva a differenziare l'80% dei rifiuti: vuol dire superare anche le citta' piu' virtuose, come Verona, dove le percentuali di differenziata si aggirano sul 45-48%".

"E' un sistema molto semplice in cui la raccolta differenziata anziche' a monte viene fatta a valle - spiega Moscherini - I rifiuti vengono sversati in un percorso d'acqua di circa 150 metri, lungo il quale avviene la separazione tecnica: tutto cio' che galleggia viene separato e indirizzato alle fabbriche di riciclaggio; a meta' di questo fiumiciattolo un nastro trasportatore, che e' una sorta di calamita, attrae metalli, vetro e quant'altro; infine, tutto cio' che e' umido va in un nastro situato in fondo al percorso e viene portato in depositi che producono biogas. Quello che resta, il 15-20%, e' un rifiuto pulito, e qunidi facilmente riciclabile nell'agricoltura o in altre attivita'". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog