Cerca

Napoli: un'ora da incubo per discendenti Nicolardi, rapina in casa con pestaggio

Cronaca

Napoli, 20 mag. - (Adnkronos) - Un'ora nel terrore per i componenti di una nota famiglia napoletana, rapinata in casa alle 9 di stamattina da 4 malviventi che hanno agito con i volti coperti dai passamontagna. Le vittime sono discendenti di due notissimi parolieri napoletani, Edoardo Nicolardi, poeta e giornalista, autore tra l'altro della celebre ''Voce 'e notte'', ed E. A. Mario, autore di numerose canzoni di grande successo sia in napoletano che in italiano, come ''La leggenda del Piave''.

I banditi sono entrati nell'abitazione delle vittime in via E. A. Mario, sulla collina del Vomero, entrando dalla porta di servizio e aprendo con una chiave. Il padrone di casa, Guido Nicolardi, architetto e giudice tributario, nipote di Edoardo Nicolardi e E. A. Mario, li ha svisti sbucare all'improvviso mentre si trovava nel soggiorno.

In quel momento in casa si trovavano 4 persone, il capofamiglia con la moglie, la maggiore delle due figlie e la nonna. Una delle donne e' stata picchiata e legata mani e piedi, come l'intero nucleo familiare, poi rinchiuso nel bagno e tenuto d'occhio dagli altri banditi mentre gli altri due razziavano ogni cosa. Ingente il bottino: 25-30 orologi di grandi marche, le fedi nuziali, gioielli. Il raid e' durato un'ora circa. Nessuno dei 4 era riconoscibile in quanto tutti indossavano i passamontagna. Prima di andare via i banditi hanno preso alcuni coltelli da cucina. La padrona di casa e' stata portata in ospedale per essere curata dalle ferite riportate a causa dell'aggressione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog