Cerca

Afghanistan: Napolitano, riduzione truppe graduale e concertata

Politica

Roma, 20 mag. - (Adnkronos) - La Nato si avvia a una riduzione delle proprie truppe in Afghanistan, ma il Paese non dovra' essere lasciato solo. Lo ha ricordato il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano nel suo intervento alla cerimonia per i 60 anni del Nato Defense College, che si e' tenuto alla Cecchignola, a Roma.

''Ci stiamo avvicinando in Afghanistan alla seconda fase -ha rimarcato il capo dello Stato- che prevede un consolidamento militare attraverso una graduale e concertata riduzione delle truppe, mentre gli afghani prenderanno sempre piu' la responsabilita' della propria sicurezza''.

''Abbiamo fatto sforzi enormi in Afghanistan -ha sottolineato Napolitano- abbiamo tutti versato sangue e vorrei rendere omaggio alle nostre donne e ai nostri uomini in divisa''. Ma, ha concluso Napolitano, ''non dovremo abbandonare l'Afghanistan una volta che il nostro impegno militare sara' terminato''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog