Cerca

Borsa: europee invertono rotta al giro di boa, Ftse Mib -0,28% (2)

Finanza

(Adnkronos) - Meglio i petroliferi sulla spinta al rialzo del prezzo del barile di greggio, oltre quota 99 dollari. Tenaris guadagna l'1,03%, Saipem lo 0,41% e Eni lo 0,23%. Maglia rosa del paniere principale della borsa milanese e' Mediaset (+1,50%), mentre continua la buona intonazione di Fiat. Il titolo del gruppo automobilistico segna un rialzo dello 0,86% a 7,02 euro, dopo che ieri Chrysler ha chiuso con banche e investitori istituzionali l'operazione di rifinanziamento da 7,5 miliardi di dollari.

Fra gli altri titoli in positivo si distinguono Prysmian (+0,41%), Stm (+0,44%), Telecom Italia, in rialzo dello 0,20% a 0,995 euro, e Ansaldo Sts (+0,20). Sull'All Share Seat Pagine Gialle scivola dell'1,73% a 0,073 euro. L'agenzia ha tagliato a 'Caa3' da 'Caa1' il corporate family rating e il rating sulla possibilita' di fallimento della societa'. Il taglio del giudizio, si spiega da Moody's, e' dovuto anche al mandato affidato dal gruppo ad advisor per studiare le opzioni per stabilizzare a lungo termine la struttura finanziaria. Per l'agenzia e' inoltre molto probabile una ristrutturazione del debito entro i prossimi dodici mesi.

Bialetti, in rialzo dello 0,74% a 0,367 euro, ha sottoscritto un contratto di vendita degli impianti di stampaggio per coniatura e verniciatura di pentolame nello stabilimento di Coccaglio, in provincia di Brescia, all'indiana Ttk Prestige per 4 milioni di euro. Aicon guadagna il 4,96% e Aedes il 7,16%, mentre Crespi cede il 4,82% e Monti Ascensori il 3,04%.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog