Cerca

Cinema: This must be the... Palma? Penn si sbilancia, spero di festeggiare (3)

Spettacolo

(Adnkronos/Cinematografo.it) - Un viaggio che il regista ripeterebbe: "Ovviamente -dice- ma prima devo liberarmi di questo film". Che e' diverso ma non troppo dal suo lavoro precedente, 'Il Divo': "In entrambi i casi abbiamo due personaggi molto atipici, ma non delle caricature. La figura di Cheyenne si ispira del resto a rockstar reali".

Dall'acconciatura diresti a Robert Smith, anche se altre sono le leggende della musica traghettate nel progetto. Una su tutte: David Byrne, il leader dei Talking Heads, autore delle musiche e protagonista di un cameo: "Era gia' previsto in sceneggiatura - ha raccontato Sorrentino, che ha scritto lo script con Umberto Contarello - ma non eravamo sicuri che avrebbe accettato. Invece e' stato facile, entusiasta di poter scrivere ballate rock come quelle che ascoltano oggi i ragazzi di 18 anni".

D'altra parte questo e' un film che parla di uomini mai veramente cresciuti: "Cheyenne e' una rockstar di 50 anni, rimasta un bambino". E Sean aggiunge: "Un candido". Ingenuo lui non lo e' di certo e, alla domanda sulla sua presunta relazione con Scarlett Johansson, risponde: "Aveve visto quel film che ha fatto con Bill Murray?". 'Lost in Translation', appunto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog