Cerca

Fiat: Rsu Fiom ex Bertone, inaccettabile posizione Uilm, Fismic e Ugl

Economia

Torino, 20 mag. - (Adnkronos) - ''Uilm, Fismic e Ugl forse preferendo una posizione di rendita garantita dall'azienda non ritengono di dover sottoporre a verifica i loro comportamenti. Per noi, delegati Fiom, tutto questo e' inaccettabile: impedire le elezioni delle Rsu lasciando i lavoratori per lunghissimo periodo senza rappresentanza e' un atto ostile verso i lavoratori stessi ed e' privo di qualsiasi motivazione''. Cosi' i delegati dimissionari della ex Bertone in una lettera aperta distribuita questa mattina in occasione di un convegno su lavoro, fabbrica e diritti organizzato da Magistratura democratica.

Intanto in occasione del convegno, una delegazione di Rsu Fiom ha incontrato il responsabile economico del Pd, Stefano Fassina e il leader della Fim, Giuseppe Farina. ''Nei colloqui -ha raccontato al termine Pino Viola, Rsu Fiom- abbiamo ribadito che quanto e' stato fatto ieri e' un atto grave e sottolineato la necessita' sia di una legge sulla rappresentanza e che i lavoratori abbiano un riconoscimento del proprio voto perche' un referendum non lo si puo' fare solo se lo vuole l'impresa''.

Infine, Giacomo Zulianello ha fatto sapere che martedi' 24 maggio nel pomeriggio sara' convocata una riunione di tutti i lavoratori della ex Bertone per valutare le iniziative da intraprendere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog