Cerca

Firenze: false multe in centro, e' campagna pubblicitaria choc di un negozio

Cronaca

Firenze, 20 mag. -?(Adnkronos) - Il centro di Firenze tappezzato di multe false agli automobilisti: si trattava solo di una campagna pubblicitaria choc di un negozio di abbigliamento fiorentino. Come riporta il 'Corriere fiorentino', tuttavia, il centralino della polizia municipale ha ricevuto centinaia di chiamate di cittadini fuori dai gangheri che minacciava ricorsi e denunce. Il centro storico, sottolinea il quotidiano, e' stato letteralmente tappezzato di multe false, con la cifra di 235 euro: da Borgognissanti a piazza Tasso, dal Carmine alla Stazione, ogni vettura aveva il suo foglietto.

La spiegazione della trovata pubblicitaria era sul retro di quel "foglietto rosa, quasi identico, anche nella carta, alle vere multe - spiega il quotidiano - Nell'intestazione, per esempio, non e' riportato ne' il logo della municipale ne' del Comune di Firenze ma il nome dell'artista, ovvero Bue 2530, un 30enne noto nell'ambiente della moda per le sue pubblicita' incisive e dissacranti".

"Un migliaio le finte multe che ieri gli agenti coordinati dal comandante Antonella Manzione hanno sequestrato in ogni angolo della citta' - riporta il 'Corriere fiorentino' - Ma che sia chiaro, avverte il neo capo della municipale, 'non e' un reato penale ma amministrativo, che prevede una multa di 389 euro'. Si tratta, stando all'articolo 23 del codice della strada, di volantinaggio e pubblicita' abusiva, volgarmente detto anche 'guerriglia marketing' sta a indicare uno strumento utilizzato da chi non dispone di grossi budget ma che fa leva sull'immaginario e sui meccanismi psicologici del compratore".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog