Cerca

Prato: Morganti (Lega Nord), sui profughi un vero smacco istituzionale (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Morganti, invece, domanda alla segretaria del Pd, nonche' sindaco di Cantagallo, perche' non abbia ''accolto i profughi nel proprio paese, visto che quello di Cenni e' leghismo becero? Non mi dica che non c'e' posto per 14 persone -ironizza il segretario nazionale della Lega Nord- perche' non ci crederebbe nemmeno lei. Forse e' proprio la sua politica e quella del suo partito ad essere becera, dato che sfrutta e strumentalizza a fini politici le tragedie''.

''Ci risulta, inoltre, che anche il Pd - continua Morganti - sia stato favorevole ai bombardamenti in Libia, amplificando cosi' l'arrivo dei profughi nel nostro Paese. Mi domando dove siano finiti tutti i pacifisti e quelle bandiere che il Pd ha usato per mera strumentalizzazione politica. Per prima la Lega si e' detta contraria ai bombardamenti e se ci sono i profughi e' responsabilita' del Pd''.

''Cio' a cui stiamo assistendo -prosegue Morganti- e' una rappresentazione di razzismo al rovescio. Infatti, solo la scorsa settimana sulla stampa locale si e' sottolineato la condizione di pratesi che continuano a vivere sotto i ponti. Provincia e Regione, pero', hanno preferito accogliere i profughi in una citta' che ormai e' definita la Lampedusa della Toscana''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog