Cerca

Napoli: faccia a faccia Lettieri-de Magistris, molte accuse e poco programma/Il punto

Politica

Napoli, 20 mag. - (Adnkronos) - Due strette di mano, una all'inizio e una alla fine, inframezzati da un faccia a faccia serrato, condito da accuse personali. I due candidati a sindaco di Napoli che si sfideranno al ballottaggio di domenica 29 e lunedi' 30 maggio, Gianni Lettieri e Luigi de Magistris, hanno partecipato questa mattina al confronto organizzato da Sky al Teatro Posillipo.

Il leitmotiv del dibattito e' stato rappresentato dalle accuse dirette che entrambi i candidati si sono rivolti a vicenda: "Non sei un imprenditore, sei un prenditore di soldi pubblici e il prestanome di Nicola Cosentino", l'accusa dell'ex pm a Lettieri. "Rappresenti la continuita' con Iervolino e Bassolino, il tuo partito ha sostenuto la giunta uscente", quelle che il candidato di centrodestra ha lanciato a de Magistris.

Secondo Lettieri, "i moderati e i riformisti veri non si possono permettere di affidare Napoli a una persona come de Magistris, che non ha fatto bene il magistrato, che ha distrutto famiglie mentre io ho creato posti di lavoro, ricchezza e fatto impresa rischiando sempre in prima persona e con le mie risorse, senza avere aiuti dallo Stato". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog