Cerca

Napoli: faccia a faccia Lettieri-de Magistris, molte accuse e poco programma/Il punto (3)

Politica

(Adnkronos) - Anche in questo caso la replica di de Magistris e' stata secca: "Da magistrato prendevo 7.000 euro, da europarlamentare 6000. Dell'immunita' parlamentare, scattata a difesa della liberta' di opinione, non ne avro' piu' bisogno, perche', tra dieci giorni, saro' il sindaco della citta', Lettieri, mi potra' querelare e risolveremo la cosa in tribunale".

I due candidati hanno poi parlato dei rispettivi programmi. Diverse le posizioni dei due su come risolvere la crisi rifiuti di Napoli. Lettieri ha dichiarato: "Ragguingeremo il 50% di differenziata in 10 mesi, perche' in meno tempo e' impossibile e sarebbe populista prometterlo. Ho gia' un accordo con un Paese europeo per lo smaltimento dei rifiuti, ma non posso dire quale altrimenti partirebbe una campagna di stampa contro questo progetto".

'No' all'inceneritore a Napoli est per de Magistris: "In quell'area svilupperemo un polo della green economy con misure di defiscalizzazione e zona franca in modo che gli imprenditori siano stimolati a investire. Il primo decreto sara' sui rifiuti, bisogna partire subito con il porta a porta in tutta la citta' e in questo progetto sara' protagonista l'Asia, che partecipera' anche alla realizzazione dell'impianto di compostaggio". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog