Cerca

Pmi: Arcpl Toscana, promozione coope tra recupero d'impresa e nuovi lavori

Economia

Firenze, 20 mag. - (Adnkronos) - Un invito a risolvere con la cooperazione gli effetti della crisi sul numero di occupati in Toscana e' giunto oggi dalla Sala Onice del Palazzo dei Congressi di Firenze. Il convegno ''La promozione cooperativa tra recupero d'impresa e nuovi lavori'' promosso da Arcpl Toscana e Ancpl e' stato aperto da un filmato su dieci cooperative nate e consolidatesi in Toscana negli ultimi due anni con il recupero di 146 di posti di lavoro.

Nel corso della mattinata, l'intervento di Fabio Resino (in rappresentanza della Confederazione Cooperative Argentine), che ha sottolineato come 225 siano state le cooperative nate oltreoceano proprio in coincidenza con la crisi economica del Paese. Alla tavola rotonda hanno partecipato Alessandro Compagnino (Regione Toscana), Fabio Giovagnoli (Cgil Toscana), Aldo Soldi (Coopfond), Alberto Zevi (Cfi), Paolo La Cava (Mps), Riccardo Vannini (CooperfdiItalia), Giovanni Ricciardi (FidiToscana).

L'intervento conclusivo e' stato di Maurizio De Santis (Ancpl), il quale ha sottolineato che ''il modello cooperativo tende a riproporre lavoro duraturo in un momento di generale precarieta'. C'e' pero' bisogno di avere strutture che sappiano intrecciare la strumentazione finanziaria nazionale con quelle regionali, trasferire know-how e riprodurre territorialmente lo stesso modello d'impresa, rafforzando cosi' percorsi di sviluppo della cooperazione gia' tracciati da John Stuart Mill nei suoi ''Principi di Economia Politica'''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog