Cerca

Iraq: Cassazione, la strage di Nassiriya poteva essere evitata

Cronaca

Roma, 20 mag. - (Adnkronos) - La strage di Nassiriya, nella quale morirono diciannove italiani fra militari e civili e oltre nove iracheni, poteva essere evitata. Lo mette nero su bianco la Cassazione nelle motivazioni con le quali spiega il perche' lo scorso 20 gennaio ha dato il via libera ai risarcimenti per i familiari delle vittime della strage avvenuta il 12 novembre 2003. In un passaggio della Prima sezione penale - sentenza 20123 - la Suprema Corte rileva che da parte dei generali Bruno Stano e Vincenzo Lops vi sono "profili di vera e propria colpa per inadeguatezza della condotta rispetto alle esigenze di protezione".

La Suprema Corte, nel censurare particolarmente il comportamento tenuto dal generale Stano nella vicenda, fa notare come "il comportamento virtuoso che si richiede a chi presiede una posizione di garanzia, sicuramente avrebbe, secondo regole di comune e condivisa esperienza, ridotto il rischio in se' (il Said e i suoi terroristi potevano ripensarci o dirigere diversamente la loro azione) o, quanto meno, ridotto gli esiti del danno, perche' il camion bomba, costretto a fermarsi prima, non avrebbe cagionato la strage poi in realta' causata". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog