Cerca

Milano: De Corato, leggera crescita reati dopo dimezzamento in 2 anni

Cronaca

Milano, 20 mag. - (Adnkronos) - ''A Milano i reati sono calati nel biennio 2008-2010 del 48% come aveva affermato l'ex questore Vincenzo Indolfi alla scorsa festa della Polizia. Dunque il leggero aumento dei reati nei primi 4 mesi del 2011, come risulta dai dati diffusi oggi, va inquadrato in quella dimensione eccezionale''. Lo afferma il vice sindaco e assessore alla Sicurezza Riccardo De Corato commentando i dati sui reati a Milano.

''Come ha detto bene il questore Marangoni - sottolinea De Corato - sono dati da approfondire. Di certo e' che dallo scorso dicembre i clandestini non vengono piu' arrestati in base a una direttiva Ue recepita dalle Procure ma non dal governo italiano per cui vale sempre la Bossi-Fini. Che dunque ritornano subito in circolazione una volta fermati. E questo puo' avere inciso nel lieve rialzo. Non va dimenticato che secondo il capo della Polizia Antonio Manganelli gli irregolari al Nord sono responsabili fino a 8 reati su dieci commessi da extracomunitari''.

''Una spia - conclude De Corato - comunque da non sottovalutare. A differenza di Pisapia che vuole legalizzare i clandestini, se Milano sara' nuovamente amministrata da Letizia Moratti, lavoreremo in sintonia, come abbiamo sempre fatto, con il ministro dell'Interno. Che ha gia' anticipato una riscrittura del pacchetto sicurezza per permettere l'espulsione immediata degli irregolari dopo gli stop della Consulta e della Cassazione e della Corte di Giustizia europea. Noi non demordiamo''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog