Cerca

Turismo: Brambilla, riforma dara' competitivita' al sistema (2)

Economia

(Adnkronos) - Con la riforma sul turismo tutte le imprese del settore potranno quindi godere di agevolazioni, sovvenzioni, incentivi e benefici di qualsiasi genere previsti dalle norme vigenti per l'industria. Diventano cosi' imprese turistiche tutte quelle imprese volte a produrre, commercializzare, intermediare, gestire prodotti e servizi per soddisfare le esigenze del turista, quali le imprese di ristorazione, tutti i pubblici servizi, stabilimenti balneari e le imprese di organizzazione di eventi e congressi.

Si adegua quindi, ha spiegato il ministro Brambilla, l'impostazione dell'offerta turistica italiana alle esigenze del viaggiatore nel terzo millennio che ricerca un turismo per 'motivazione'. Quindi tutti i circuiti di eccellenza diventeranno prodotti turistici nazionali a tutti gli effetti. Nel testo della riforma e' inoltre fissato l'obiettivo di garantire la completa accessibilita' di patrimonio culturale al pubblico dei visitatori con la predisposizione di materiale informativo redatto nelle lingue inglese, francese, tedesco ed inoltre in cinese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog