Cerca

Alto Adige: caos nel Pdl locale, Biancofiore pensa a uscita partito

Politica

Roma, 20 mag. - (Adnkronos) - Nuova grana sul tavolo di Silvio Berlusconi dopo la sconfitta al primo turno di Letizia Moratti a Milano. Nel Pdl scoppia il caso Alto Adige, dove l'elezione alla presidenza del Consiglio provinciale di Mauro Minniti, un ex esponente di An sponsorizzato da Maurizio Gasparri, ha accentuato la rottura all'interno del centrodestra altoatesino, provocando l'irritazione dei ministri Franco Frattini e Roberto Calderoli e della coordinatrice pidiellina Michaela Biancofiore, che, secondo le ultime indiscrezioni, sarebbe pronta a lasciare il partito.

Gia' mercoledi' scorso, Biancofiore aveva accusato di tradimento l'Svp e definito ''gravissima l'elezione di Minniti, su esplicita proposta del Pd con l'appoggio del senatore Gasparri e della Svp''. L'esponente pidiellina aveva, quindi, chiesto ''l'immediata espulsione'' di Minniti dal Pdl. Da anni il Pdl altoatesino e' spaccato tra il gruppo maggioritario della Biancofiore (che ha gia' assistito alla fuoriuscita del consigliere piu' votato, l'ex aennino Alessandro Urzi', a causa di contrasti con Gasparri e Ignazio La Russa) e quello del deputato Giorgio Holzmann, anche lui ex di via della Scrofa.

Nei giorni scorsi, in vista della tradizionale rotazione etnica della presidenza del parlamento provinciale, Frattini e Biancofiore avevano dato il via libera alla candidatura della leghista Elena Artioli (rinunciando al loro uomo, il consigliere Maurizio Vezzali), ma alla fine il vicepresidente uscente Minniti ha incassato la fiducia di Svp e Pd. Di qui l'ira della Biancofiore, da sempre berlusconiana doc, che sarebbe intenzionata a lasciare il Pdl, in netto dissenso con la linea Gasparri, sostenuta da Denis Verdini. Stasera e' prevista una riunione in cui il Pdl locale decidera' l'eventuale 'strappo'.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • allanemadapalla

    21 Maggio 2011 - 09:09

    Frau Michaela Biancofiore è stata mandata in Campania, nel coll. NA/2, a prendere voti per l'avvenuta sua rielezione. Poi E'' STATA ri-CATAPULTATA a Bolzano/Bozen da sua eccellenza Frattini col beneplacito di "paron" Berluscon!! NOI qui NON L'ABBIAMO VOTATA: NON CI RAPPRESENTA... Tutto quello che dice e fa esce esclusivamente dalla capa sua... Frattini consenziente (of course) e Berlusconi in tutt'altre faccende affaccendato.

    Report

    Rispondi

blog