Cerca

'Ndrangheta: ritirato piano di protezione a ex pentita

Cronaca

Reggio Calabria, 20 mag. - (Adnkronos) - E' stato revocato il piano di protezione provvisorio a Giuseppina Pesce, figlia del boss dell'omonima cosca di 'nrangheta di Rosarno, che aveva iniziato a collaborare con la giustizia salvo poi ritrattare e interrompere il percorso di testimonianza.

A meta' aprile la Procura di Reggio Calabria ha chiesto alla Commissione centrale dei pentiti che fa capo al ministero dell'Interno, il ritiro del piano di protezione. La richiesta e' stata accolta nei giorni scorsi.

Giuseppina Pesce e' stata rinviata a giudizio nell'ambito del processo 'All Inside' che iniziera' il prossimo mese di luglio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog