Cerca

Fli: Fini, posso aver fatto errori, ma tattici non strategici (2)

Politica

(Adnkronos) - In particolare, ha aggiunto il presidente della Camera, "per un partito di centrodestra non si puo' transigere su alcuni punti fondanti come l'amor di patria e la legalita'". Fini ha detto che non si sarebbe mai aspettato che "la Lega decidesse di non votare per i 150 anni dell'unita' nazionale. Se me lo avessero detto non ci avrei creduto. Uno degli elementi di rottura per noi" con questo centrodestra "e' stata la consapevolezza che un popolo senza coscienza della propria storia e l'orgoglio delle proprie radici non ha futuro".

Il presidente della Camera si e' poi posto la domanda, relativa alla famosa direzione nazionale del Pdl del 22 aprile dell'anno scorso: "e' stato utile alzare quel dito?", riferendosi al "che fai mi cacci" che ha segnato l'incrinatura dei rapporti tra i cofondatori del Popolo della Liberta'. "Da un punto di vista della tranquillita' -ha detto Fini- no, ma era certamente giusto farlo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog