Cerca

Milano: violentata in casa, polizia ferma due stranieri

Cronaca

Milano, 20 mag. - (Adnkronos) - Sono due le persone fermate per violenza sessuale a Milano. A finire in manette sono Marek K., 26enne bulgaro, e Marius A., 32enne romeno, accusati di aver abusato di una 30enne il 12 maggio scorso, dopo una serata trascorso insieme in discoteca. I due, dopo essersi offerti di accompagnarla a casa, in zona corso Como, le hanno puntato un coltello alla gola costringendola a farli entrare in casa, secondo il racconto della vittima.

Gli agenti della Squadra Mobile hanno visionato le immagini registrate dalle telecamere della zona, fotogrammi in cui la vittima ha riconosciuto il romeno. Nell'appartamento del 32enne e' stata recuperata la merce, alcuni oggetti personali, rapinata alla donna.

Gli agenti sono riusciti a rintracciare anche il 26enne il quale ha raccontato di essere stato invitato dalla giovane nel suo appartamento per bere e fumare, negando quindi di aver avuto un rapporto sessuale con lei. La vittima e' stata visitata alla Clinica Mangiagalli, dove pero' non sono stati trovati i segni della violenza. I due sono in stato di fermo per rapina e violenza sessuale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog