Cerca

Sicilia: Confindustria Catania, governo sordo a sollecitazioni cambio di rotta

Economia

Catania, 20 mag. - (Adnkronos) - "Alle nostre costanti sollecitazioni per un cambio di rotta sul fronte della spesa improduttiva, il governo regionale e' rimasto sordo. Ci sentimo beffati". Lo ha detto il presidente della Confindustria Catania durante l'assemblea dei soci che ha approvato il bilancio consuntivo 2010, commentando il rinvio sine die del credito di imposta regionale per gli investimenti, previsto dalla legge 11/2009, bloccato a 3 giorni dal 'click day' per mancanza di copertura finanziaria.

Per il presidente di Confindustria etnea "e' intollerabile che le aziende non possano fidarsi delle istituzioni regionali: un segnale decisamente scoraggiante per tutto il sistema produttivo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog