Cerca

Tumori: 15 mila in marcia contro il cancro nell'autodromo di Monza

Cronaca

Milano, 20 mag. - (Adnkronos/Adnkronos Salute) - Saranno in 15 mila ai nastri di partenza nell'autodromo di Monza. Niente motori, solo la forza delle gambe per marciare contro il cancro. Il semaforo verde dello storico circuito di Formula 1 scattera' domenica alle 9.15 e comincera' la 32esima marcia podistica non competitiva organizzata da Lilt (Lega italiana per la lotta contro i tumori) Milano. In pole position anche una naufraga del reality 'L'Isola dei famosi': Abigail Barwuha, sorella del calciatore Mario Balotelli.

L'evento ha il patrocinio di Regione Lombardia, Provincia di Monza e Brianza, Comune di Monza (assessorato alle Attivita' sportive) e 'Gazzetta dello sport'. Gli appassionati della corsa potranno scegliere fra 3 percorsi differenziati per colore ed estensione. Anche quest'anno i partecipanti piu' giovani, fino ai 15 anni d'eta', potranno cimentarsi nelle 5 prove distribuite lungo i 9 chilometri del 'Percorso avventura', organizzato con la collaborazione con gli scout. A chi completera' il percorso verra' assegnato un riconoscimento. Ogni marciatore ricevera' in omaggio la maglietta ufficiale dell'edizione 2011 e premi a sorpresa e potra' approfittare del punto ristoro per riposarsi dopo la corsa. Non mancheranno giochi per i piu' piccoli, dalle macchine a pedali agli artisti di Colorandia, animatrici-truccatrici per i bambini, carrozze con cavalli per un giro turistico nel Parco di Monza messe a disposizione dell'Azienda agricola S.Maria delle Selve e un concerto di bande musicali.

L'iscrizione e' di 5 euro che verranno devoluti a sostegno della ricerca targata Lega tumori, con l'assegnazione di borse di studio per il Reparto di oncologia medica dell'azienda ospedaliera San Gerardo di Monza e per il sostegno dell'attivita' di prevenzione e diagnosi precoce della Lilt.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog