Cerca

Roma: Belviso, ragazzina costretta a prostituirsi e' storia terribile e crudele

Cronaca

Roma, 20 mag. -?(Adnkronos) - "Siamo di fronte ad una storia terribile e crudele, resa ancora piu' grave dal fatto che a capo di questo orribile episodio di tratta ci siano fratello e fidanzato, persone delle quali la giovane donna si fidava". Lo afferma in una nota l'assessore alle Politiche sociali del Comune di Roma Sveva Belviso, in merito alla 14enne romena, incinta, costretta a prostituirsi in una tenda sulla Colombo.

"La tratta sessuale, in particolar modo quella minorile - aggiunge Belviso - e' un crimine terribile, che oltre alla dura condanna da parte di tutte le istituzioni, deve prevedere azioni di contrasto valide e determinanti". "Esprimo, inoltre, piena solidarieta' alla ragazza che, nonostante le violenze fisiche e psicologiche di cui e' stata vittima per anni, ha dimostrato coraggio e grande forza d'animo nel reagire ad una situazione che ha dell'incredibile - prosegue Belviso - I servizi sociali di Roma Capitale si sono da subito attivati per portare sostegno psicosanitario alla giovane donna che attualmente si trova in una struttura protetta".

"Voglio rivolgere, infine, un plauso agli agenti del Gruppo Sicurezza Sociale Urbana diretti dal comandante Carlo Buttarelli, - conclude Belviso- che grazie alla loro attivita' quotidiana di contrasto alla prostituzione su strada hanno permesso di liberare la giovane da un terribile incubo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog