Cerca

Giustizia: Piemonte, negli uffici giudiziari tornano gli ultra 50enni in mobilita' (2)

Cronaca

(Adnkronos) - La collocazione avra' una durata di sei mesi, prorogabile una sola volta per lo stesso periodo, e sara' retribuita con 500 euro mensili cumulabili con l'indennita' di mobilita' percepita. I loro compiti saranno la collaborazione nel servizio all'utenza, il reperimento e la classificazione di atti, il supporto all'attivita' dei sistemi e dei servizi informatici.

''Si rinnova cosi' - ha sottolineato Cota - un'esperienza molto positiva che la Regione attua gia' da diverso tempo. Qualcuno potrebbe pensare che le persone che non hanno una specializzazione presso gli uffici giudiziari se provengono dalla mobilita' possano essere inutili. Invece noi abbiamo riscontrato che la loro attivita' risponde ai criteri massimi di efficienza, in quanto questi lavoratori si inseriscono con professionalita' e con impegno negli ingranaggi degli uffici pubblici e si rendono utili all'amministrazione giudiziaria''.

Inoltre, ha aggiunto, ''e' un modo per contrastare la non occupazione e per dare un futuro una speranza a chi si trova in una situazione di difficolta', viene emarginato dai meccanismi del mercato del lavoro ed ha ancora molto da dare perche' vanta un'esperienza che non deve andare perduta''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog