Cerca

Wojtyla: Vian (Osservatore), la statua del Papa e' proprio deludente

Cronaca

Roma, 21 mag. - (Adnkronos) - "E' un'opera di arte contemporanea, che puo' piacere o non piacere; anche se impressiona il quasi unanime dissenso nei confronti dell'opera". Cosi', intervistato da 'Repubblica', il direttore dell'Osservatore Romano, Giovanni Maria Vian parla della statua che raffigura Giovanni Paolo II, installata a Roma davanti alla stazione Termini, al centro di vaste critiche sia di esperti d'arte che di cittadini e fedeli.

"L'ho vista e, sostanzialmente, nonostante la suggestione dell'idea, concordo pienamente con il nostro articolo - riferisce Vian, citando il giudizio prevalentemente negativo espresso sul quotidiano vaticano dal critico Sandro Barbagallo - e capisco la delusione di chi, avendo ben in mente il volto di Wojtyla, non apprezzi la sintesi stilistica operata dallo scultore Oliviero Rainaldi".

Quanto all'ipotesi, ventilata anche dal sindaco di Roma, Gianni Alemmano, di rimuovere la statua di Giovanni Paolo II, Vian si limita a dichiarare: "Non posso entrare, per motivi comprensibili, in discussioni di questo tipo. Il sindaco fara' autonomamente quello che riterra' opportuno. Gli va comunque dato atto della sensibilita' mostrata nell'aver voluto installare un monumento in un posto simbolo, in una piazza come quella di Termini, per ricordare un grande papa come Giovanni Paolo II".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog