Cerca

Fmi: da lunedi' al via candidature, prossimo direttore entro fine giugno

Economia

Washington, 21 mag. - (Adnkronos) - Una selezione "aperta, fondata sul merito e trasparente" che punta a concludersi entro il prossimo 30 giugno: e' l'impegno assunto -con "ampia convergenza"- dal Consiglio Esecutivo del Fondo Monetario Internazionale per la nomina del prossimo direttore generale. Le linee guida della procedura -al termine di una riunione dell'organismo direttivo dell'Fmi- sono state delineate dal decano del Consiglio Shakour Shaalan, che ha annunciato per lunedi' prossimo l'avvio della presentazione delle candidature .

Nella dichiarazione di Shalaan si sottolinea tuttavia come "l'obiettivo del Fondo e' di selezionare il direttore generale per consenso'', un chiaro riferimento alla prassi adottata sinora, laddove alcuni importanti esponenti del Consiglio stesso avevano auspicato il passaggio a nuove procedure.

Ogni candidatura potra' essere presentata -dal 23 maggio al prossimo 10 giugno- da un governatore di banca centrale o da uno dei direttori esecutivi che siedono nel Consiglio. I candidati dovranno confermare al segretario dell'Fmi la propria disponibilita' e i loro nomi resteranno segreti fino al termine del periodo di presentazione delle candidature. In caso di presentazione di piu' di quattro candidature, il consiglio procedera' a una propria selezione -possibilmente per consenso, ma nel caso con un voto a maggioranza- fino a ottenere una lista di tre figure "senza preferenza geografica". Solo a questo punto i nomi dei candidati saranno resi pubblici e, dopo un incontro con i candidati selezionati, il Consiglio Esecutivo fara' la propria scelta, anche qui per consenso, entro il prossimo 30 giugno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog