Cerca

Taranto: inchiesta su usura, sequestrati beni per 1,5 mln euro

Cronaca

Taranto, 21 mag. - (Adnkronos) - Aziende, quote societarie, disponibilita' finanziarie, cinque immobili e cinque auto per un valore complessivo di 1 milione e 500mila euro sono stati sequestrati da militari della Guardia di Finanza di Taranto nell'ambito dell'operazione antiusura denominata 'Shylock'. Il provvedimento e' stato emesso dal Tribunale di Taranto su richiesta della Procura della Repubblica.

Le Fiamme Gialle hanno accertato, grazie agli approfondimenti investigativi sulla copiosa documentazione amministrativa e contabile trovata durante le perquisizioni eseguite nell'ambito dell'operazione del 15 giugno dell'anno scorso, che Luciano Donati, coinvolto nell'operazione, aveva attribuito i beni e l'amministrazione delle societa' in modo fittizio a tre prestanome, suoi familiari. L'obiettivo era quello di eludere le leggi in materia di misure di prevenzione patrimoniali. Il sequestro patrimoniale e' finalizzato alla confisca.

I cinque appartamenti finiti sotto sigillo si trovano a Taranto e a Martina Franca. Le tre societa' a responsabilita' limitata operano nel settore delle costruzioni, dell'abbigliamento e del turismo. Le vetture sono quattro utilitarie e una costosa Mercedes 500. I finanzieri hanno sequestrato tutti i rapporti finanziari intestati all'indagato, alla moglie, alla figlia, al genero e alle tre societa'.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog