Cerca

Napoli: La Russa, Lettieri sa del mio no a esercito per raccolta rifiuti

Politica

Roma, 21 mag. - (Adnkronos) - "Pisapia e de Magistris sindaci? Ma mi faccia il piacere...". Ricorre a una battuta di Toto' il ministro della Difesa, Ignazio La Russa per spiegare nell'intervista al 'Mattino' che "a Napoli, serve un uomo del fare come Lettieri. Napoli non ha bisogno ne' di demagogia ne' di populismo ma di una politica del fare, di uno che si rimbocchi le maniche e fatichi, di uno come Lettieri e non di uno che ragioni per dogmi e teoremi preconcetti come de Magistris".

Osserva La Russa: "Mentre a Napoli e a Milano, Lettieri e la Moratti possono vincere, il Pd non avra' il sindaco ne' a Milano, dove sostiene un candidato di Rifondazione comunista, ne' a Napoli, dove e' stato tagliato fuori al primo turno e per il ballottaggio e' stato sdegnosamente rifiutato da de Magistris. Insomma, se Atene piange Sparta non ride, ma con la differenza che noi possiamo ancora sorridere, il Pd puo' solo piangere".

quanto all'emergenza rifiuti, "Lettieri - assicura l'esponente del Pdl - e' consapevole che da sindaco non potra' giocare a rimpiattino, come ha fatto finora la Iervolino, ma dovra' assumersi le proprie responsabilita', sapendo che la competenza e' innanzitutto del Comune. Il governo non si e' tirato indietro: io ho avuto un comportamento lineare e verro' a ringraziare i militari. Ma ho spiegato a Lettieri che, per quanto mi riguarda, e' l'ultima volta che l'esercito sara' impiegato per raccogliere i rifiuti: dunque, da sindaco si dia subito da fare".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog