Cerca

Camorra: 300 tra carabinieri, polizia e finanza a Casapesenna a caccia di Zagaria

Cronaca

Caserta, 21 mag. - (Adnkronos) - Sono 300, tra carabinieri del Comando provinciale di Caserta e del Ros di Napoli, della Squadra mobile casertana e della Guardia di finanza che da stamattina alle 6 stanno assediando Casapesenna, la cittadina dove ha vissuto il numero uno della camorra casalese Michele Zagaria, latitante da 15 anni.

Le forze dell'ordine coordinate dal procuratore aggiunto Federico Cafiero de Raho, coordinatore della Direzione distrettuale antimafia di Napoli stanno setacciando centinaia di appartamenti, locali pubblici, negozi che si pensa possano appartenere ad appartenenti o fiancheggiatori al clan dei Casalesi.

Ma la speranza di magistratura e forze dell'ordine e' quella di arrestare nel giorno del suo 53esimo compleanno il potente camorrista. Spesso e' capitato in passato che potenti camorristi in occasione di feste comandate o di compleanni propri o dei loro famigliari si siano traditi tornando nelle proprie case per festeggiare insieme a famigliari e amici la ricorrenza. Le 'divise' stanno anche setacciando le fogne a caccia di eventuali covi e rimuovendo telecamere a circuito chiuso, paletti, inferriate, e cancelli abusivi per prevenire eventuali arrivi di polizia e carabinieri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog