Cerca

Terremoto: L'Aquila, imbrattate nicchie San Bernardino appena restaurate

Cronaca

L'Aquila, 21 mag. - (Adnkronos) - ''Un gesto meschino di gratuito vandalismo, fatto da chi non ama questa citta'''. Lo afferma l'assessore alle politiche Culturali dell'Aquila Stefania Pezzopane, esprimendo "rabbia e dolore, dopo aver appreso la notizia dell'imbrattatura durante la notte delle nicchie della scalinata di San Bernardino, appena restaurate e restituite alla citta'".

''Imbrattare un monumento e' gia' un gesto incivile e grave - prosegue - Addolora ancora di piu' un gesto insano come questo, soprattutto se si pensa che il restauro delle nicchie era stato un momento corale, cui ha partecipato la citta' intera, la gente, il popolo delle carriole, le associazioni, costruttori, restauratori".

"Ieri abbiamo vissuto un grande momento di gioia collettiva - conclude - Restituire un simbolo della citta' alla citta' e' stato un segnale di ripresa. Chi ha imbrattato le nicchie, ha forse creduto di frenare i nostri entusiasmi. In realta' ha solo dimostrato quanta vilta' e incivilta' ci possa essere dietro un simile gesto''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Satanasso

    21 Maggio 2011 - 13:01

    Bisogna tradurre ai lavori forzati i giovinastri che,oltretutto,non fanno piu' nemmeno il militare...Allora ripristinare il servizio civile obbligatorio,cosi' ragazzi e ragazzi,lavoreranno un anno per lo Stato,impiegandoli previa formazione,come badanti,spazzini,pulitori di scritte,ecc.E' ora di finirla che solo perchè sono giovani a loro tutto sia dovuto !

    Report

    Rispondi

blog