Cerca

Omicidio Meredith: Bongiorno, accusa scricchiola un po' con nuovi testimoni

Cronaca

Perugia, 21 mag. (Adnkronos) - ''Mi sembra che cio' che viene fa scricchiolare quella sorta di accusa che sembrava ormai cristallizzata nella sentenza''. Lo ha detto l'avvocato Giulia Bongiorno al termine dell'udienza di oggi riferendosi ai nuovi testimoni ammessi dalla Corte d'assise d'Appello. In particolare, la difesa di Raffaele Sollecito aveva chiesto di poter ascoltare Mario Alessi, il killer del piccolo Tommaso Onofri, il quale sostiene di aver raccolto una confidenza in cui Rudy Guede, condannato per concorso nell'omicidio di Meredith Kercher, e recluso nel suo stesso carcere gli avrebbe detto che ad uccidere la studentessa inglese era stata una persona mai sfiorata dalle indagini.

''A noi interessa quello che Mario Alessi ha detto - ha spiegato ancora l'avvocato Bongiorno - E' chiaro che teniamo conto del fatto che si tratta di un soggetto che ha una sentenza passata in giudicato per un delitto atroce, al contempo pero', se durante il suo stato detentivo ha acquisito notizie da parte di altri detenuti che escludono la responsabilita' di Raffaele Sollecito, anche il peggior assassino puo' essere attendibile su altri fatti''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog