Cerca

**Banche&Assicurazioni** (2)

Finanza

(Adnkronos) - Il consiglio di gestione di Intesa Sanpaolo ha fissato a 1,369 euro il prezzo delle azioni ordinarie relative dell'aumento di capitale da 5 miliardi di euro. Il cdg del gruppo ha deliberato di emettere 3.651.949.408 nuove azioni ordinarie, del valore nominale di 0,52 euro ciascuna, da offrire in opzione ai soci titolari di azioni ordinarie e a quelli titolari o portatori di azioni di risparmio, al prezzo di 1,369 euro per azione, di cui 0,849 euro a titolo di sovrapprezzo.

Il rapporto di concambio e' stato fissato in 2 azioni di nuova emissione ogni 7 azioni ordinarie o di risparmio possedute. Il prezzo di emissione e' stato determinato applicando uno sconto di circa il 24% sul prezzo teorico ex diritto, il cosiddetto Terp, delle azioni ordinarie, calcolato sulla base del prezzo di oggi di Borsa.

A oggi, si spiega dall'istituto di credito, gli azionisti Compagnia di San Paolo, Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, Fondazione Cariplo, Ente Cassa di Risparmio di Firenze, Fondazione C.R. in Bologna, Fondazione Cassa di Risparmio di Udine e Pordenone, Fondazione Cassa di Risparmio della Spezia, Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, Fondazione Cassa di Risparmio di Forli', Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia si sono impegnati ad aderire all'aumento di capitale, sottoscrivendo tutte le azioni ordinarie spettanti in opzione alle partecipazioni dagli stessi detenute, per un ammontare complessivo pari al 24,857% dell'aumento di capitale. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog