Cerca

Sanita': Palermo, azienda Villa Sofia-Cervello riduce debito di 26 mln in un anno

Cronaca

Palermo, 21 mag. - (Adnkronos) - Una riduzione del deficit di 26 milioni di euro in un anno. Questo il risultato raggiunto dall'Azienda ospedaliera ''Ospedali riuniti Villa Sofia-Cervello'' di Palermo che ha chiuso il 2010 con una perdita di esercizio pari a 2.774.025 euro rispetto ai 28.747.284 dell'anno precedente, superando di gran lunga anche le migliori e rosee prospettive.

L'Azienda ha, infatti, chiuso il bilancio 2010 con un sensibile miglioramento rispetto al budget negoziato con la Regione siciliana che prevedeva una ''perdita consentita'' di 14 milioni di euro. L'Azienda, invece, e' andata ben oltre: attestando una perdita di esercizio solo di 2 milioni di euro.

''Un bilancio sanato - dice Salvatore Di Rosa, direttore generale dell'Azienda ospedaliera 'Ospedali riuniti Villa Sofia-Cervello' - grazie all'incremento della produzione sanitaria (pari a 5,4 milioni di euro) ricorrendo alle prestazioni specialistiche ambulatoriali e alla distribuzione diretta dei farmaci, ma anche per la ristrutturazione operata a seguito della rimodulazione dei posti letto con l'accorpamento delle unita' operative (pneumologia, urologia, ortopedia, laboratoristica e radio diagnostica), che ha consentito un piu' efficace impiego del personale". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog