Cerca

Rifiuti: Umbria, da Regione 2 milioni di euro per piano straordinario

Cronaca

Perugia, 21 mag. - (Adnkronos) - Sono circa due milioni di euro i contributi che la Regione Umbria ha stanziato per aumentare la raccolta differenziata domiciliare. I contenuti del Programma Straordinario 2011 per la riorganizzazione dei servizi di raccolta domiciliare, in via di approvazione da parte della Giunta Regionale, sono stati illustrati nel corso di un incontro tenutosi presso gli Uffici della Regione Umbria dall'Assessore regionale all'Ambiente Silvano Rometti, ai Sindaci dei 19 comuni umbri con popolazione superiore ai 10.000 abitanti.

''La Regione Umbria - ha dichiarato l'assessore all'ambiente - ha destinato in totale circa 2 milioni di euro per un piano straordinario che favorisca l'incremento in tutta la regione della raccolta differenziata domiciliare".

"La diminuzione dell'impatto ambientale della gestione integrata dei rifiuti si realizza tramite l'avvio di una parte consistente di essi al riciclo - afferma l'assessore - Tale processo consente di diminuire infatti la quota parte smaltita in discarica e di raggiungere le percentuali di raccolta differenziata previste dal Piano Regionale". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog