Cerca

Sicilia: nasce Osservatorio biodiversita' ambiente marino e terrestre

Cronaca

Palermo, 21 mag. - (Adnkronos) - E' stato istituito in Sicilia l'Osservatorio della biodiversita' dell'ambiente marino e terrestre. E' questo il risultato di un Accordo di programma tra il dipartimento dell'Ambiente della Regione siciliana, il Consiglio nazionale delle ricerche, l'Agenzia regionale per la protezione dell'ambiente e l'Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale. L'Osservatorio avra' sede presso l'Istituto per l'ambiente marino costiero del Cnr di Capo Granitola, in provincia di Trapani.

Il Cnr nel 2010 ha acquisito, con un protocollo d'intesa sottoscritto con l'assessorato Territorio e Ambiente, il complesso dell'ex tonnara di Capo Granitola, e ha stipulato con l'assessorato Istruzione e Formazione un accordo quadro, approvato lo scorso 9 febbraio, per l'attuazione di programmi di educazione, formazione, ricerca e sviluppo, tra i cui ambiti di intervento e' previsto l'ambiente marino. Per le azioni dell'Osservatorio si prevede anche l'utilizzo, oltre che del centro di coordinamento di Capo Granitola, anche delle sedi degli enti sul territorio regionale.

L'accordo di programma e' finalizzato a svolgere attivita' di sperimentazione e ricerca sulla biodiversita' nel territorio siciliano, per un uso sostenibile delle risorse naturali e per la valorizzazione delle risorse paesaggistico-ambientali. Le risorse stanziate dalla Regione saranno quelle previste dalla linea di intervento 3.2.1.2 del Po Fesr Sicilia 2007-2013, che ammonta a otto milioni di euro. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog