Cerca

Nucleare: catena umana nell'agrigentino contro centrali

Cronaca

Palermo, 21 mag. - (Adnkronos) - Molte centinaia di persone, provenienti da tutta la Sicilia, hanno partecipato questa mattina a Palma di Montechiaro (Agrigento) alla catena umana, la prima delle dieci catene umane organizzate in altrettanti siti in Italia dal Comitato Vota SI per fermare il nucleare. La scelta di Palma di Montechiaro e' dovuta al fatto che la costa agrigentina e' oggetto di studio per la localizzazione di una centrale nucleare, per la disponibilita' di acqua e la relativa stabilita' sismica della zona.

Le manifestazioni hanno l'obiettivo di protestare contro "la disinformazione e la sordina messa all'appuntamento referendario - spiegano gli organizzatori -: gli italiani hanno il diritto di sapere quello che sta capitando al referendum nucleare". E proprio contro "i tentativi di sabotare" l'appuntamento col voto del 12 e 13 giugno, il Comitato rivolge un appello ai deputati: "Il Parlamento non si presti al raggiro del decreto Omnibus che vuole cancellare il referendum senza fermare veramente i programmi atomici del governo. Dica no a questo scippo di democrazia". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog