Cerca

Nucleare: catena umana nell'agrigentino contro centrali (2)

Cronaca

(Adnkronos) - ''L'Italia aveva gia' scelto nel 1987 di uscire dal programma nucleare - dichiarano Alberto Mangano, portavoce del Comitato regionale 'Vota Si' per fermare il nucleare, Nicola Cipolla, presidente del Cepes, e Mimmo Fontana, presidente di Legambiente Sicilia - ed era stata una scelta consapevole, non scaturita sull'onda dell'emozione. ritornare adesso al nucleare, mentre tutte le potenze nucleari si stanno ponendo l'obiettivo di lasciare questa tecnologia e' una scelta insensata".

"Nel 2010 gli italiani hanno installato impianti di produzione di energia rinnovabile per una potenza pari a quella di una centrale nucleare: in appena un anno, quindi, e non i 15 necessari per costruire una centrale atomica. A differenza di altri Paesi sviluppati - concludono -, il Governo italiano guarda alle sue spalle piuttosto che avanti".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog